Stephen Venezia | collezioni di scarpe - shoes' collections
5111
post-template-default,single,single-post,postid-5111,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Stephen Venezia

thumbAnticonformista e decisa, la donna di Stephen Venezia interpreta la moda con personalità, esprimendo la sua femminilità in un sottile gioco d’ironia e provocazione.
La donna è il motore dell’universo creativo del marchio che da due stagioni ha abbandonato la ricerca ispirata all’arte astratta in favore di una nuova direzione; ciascuna collezione è infatti ispirata ad un preciso modello femminile.
La prima svolta avviene con la Fall-Winter 2010-2011 sotto il fascino di una conturbante Eva Kant e in occasione dell’interpretazione di Angelina Jolie – in The Tourist – la collezione riprende l’idea della donna spia e introduce un tacco “doppio” che richiama direttamente il calcio di una pistola.
Una donna ladra è la protagonista della Spring-Summer 2011: Stephen propone una collezione ironicamente ispirata a Fujiko Mine, scaltra e sensuale e compagna di Lupin, contestualizzata nell’immaginario cinematografico anni ’50-’60.
Contrasto e provocazione sono la chiave di lettura della stagione invernale 2011-2012: una surreale caccia alla volpe nel deserto del Nevada – la ‘Fox hunting in Vegas’ – si rifà all’abbigliamento sportivo delle nobildonne inglesi. Stephen Venezia mescola gli elementi tradizionali delle calzature da caccia e da equitazione, quali le cuciture e le paramonture in pelle, ad inserti colorati eccessivi, ispirati alle luci e ai neon di Las Vegas. Ne deriva una linea dall’approccio non convenzionale che riprende la tradizione per trasformarla in un elemento distintivo mai scontato.
La Spring Summer 2012 sarà invece ispirata al guardaroba giapponese, in particolare agli elementi tradizionali del mondo delle Geisha, interpretati in chiave moderna attraverso un gioco di tessuti e origami costruiti direttamente sulla tomaia.
Da oltre quarantanni Stephen Venezia è sinonimo del perfetto connubio tra la tradizione calzaturiera italiana e uno stile unico dal sapore internazionale.

Unconventional and determined, the woman proposed by Stephen Venezia interprets fashion with personality and expresses her femininity by subtly combining irony and provocation. In the past two seasons woman has been the driving force of the brand; its creative universe is no longer based on research on abstract art, for its collections are now focused on precise woman models. The Fall-Winter season 2010-2011 marked the first turning point due to Eva Kant’s raunchy charm, and, when ‘The Tourist’ starred Angelina Jolie, the collection revived the idea of the woman-spy and introduced a ‘double’ heel that recalls a pistol butt. The woman-thief is the protagonist of the Spring-Summer season 2011 with a collection that ironically draws inspiration from Lupin’s partner, shrewd, sensual Fujiko Mine, with images from films of the ‘50s and ‘60s. Contrast and provocation are the keys to the Winter season 2011-2012: a surreal fox hunting in the Nevada desert – Fox Hunting in Vegas – recalls the sportswear of English noblewomen.  Stephen Venezia merge the traditional elements of hunting and riding footwear, such as seams and leather tabs, with very lively coloured insertions that remind the lights and neon signs of Las Vegas. The resulting line has an unconventional approach which draws on tradition to turn it into an original element of distinction. The Spring-Summer season 2012, instead, will draw inspiration from Japanese tradition, in particular from the traditional footwear of Geishas which is revisited and given a modern taste by the interplay of fabrics and origami on the vamp. For over forty years Stephen Venezia has been synonymous with the perfect merging of Italian footwear tradition and a unique international style.

stephen.it