The Library | Mug Magazine | Fashion, Design, Lifestyle and more...
1085
post-template-default,single,single-post,postid-1085,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

The Library

[one_half]

The Library si trova in Brompton Road, a pochi minuti dal fascino e dalle attrazioni di Knightsbridge. Mentre prendiamo un caffè al Bibendum di fronte al suo negozio, il proprietario Peter Sidell mi racconta: ”Sono nato a Kensington, qui appena svoltato l’angolo, e ricordo che quasi quindici anni fa, quando ho aperto il negozio, la zona non era così elegante”. Sidell ha iniziato la sua attività all’età di diciassette anni come addetto agli acquisti per Jones (notissima boutique di tendenza degli anni ’80), e in questa veste è stato uno dei primi a introdurre a Londra marchi come Stone Island, Ralph Lauren e Helmut Lang. Forte dell’esperienza fatta presso Jones, per alcuni anni ha curato il design della linea uomo per Joseph; in seguito ha addirittura insegnato con Bikkembergs in qualità di Professore al Royal College of Art di Londra, oltre ad esser stato lettore di Berardi e di Stella McCartney alla St. Martin’s School di Londra. “Avevo voglia di avere un negozio con cose che mi piacessero. Avevo una importante raccolta di libri che desideravo esporre e rendere disponibile al pubblico. Ho messo insieme libri e abbigliamento per far vedere da dove gli stilisti traggano i loro spunti.” The Library è articolato su due piani, ma l’elegante stile minimalista degli interni al piano terra contrasta con il piano inferiore che dà l’impressione di un salotto. A differenza di una vera biblioteca dove ci si aspetta silenzio assoluto, a The Library, malgrado i libri, la maggior parte dei quali sono in vendita, si sente un sottofondo musicale Indie Rock. Ci sono un sacco di libri esposti dovunque, sui sostegni per esporre gli abiti, negli armadi, sui tappeti e sui tavoli fino al piano inferiore, per un valore complessivo di oltre 70,000 sterline! “The Library consente di mescolare la letteratura di fantasia con i classici, la letteratura moderna con la poesia e la storia”, afferma Sidell, e riesce a fare esattamente la stessa cosa con l’abbigliamento.
The Library è un negozio di nicchia con una clientela numerosa e fedele che cerca proprio questo mix unico di prodotti di alta qualità. La cosa divertente, sostiene Sidell, consiste nell’esser circondati da grandi magazzini e negozi come Harrods, Chanel ecc.

The Library is located on trendy Brompton Road, just a few minutes from the glitz and glamour of Knightsbridge. Sitting in Bibendum, across the road from The Library, owner Peter Sidell tells me over a coffee “I was born in Kensington, just around the corner, and I remember, when we opened, almost 15 years ago the area was not this posh.” Sidell started working as a buyer for Jones (a really popular store in the 80’s ) when he was only 17. Whilst there, he brought to London brands such as Stone Island, Ralph Lauren and Helmut Lang.  After the experience gained at Jones he started designing the menswear line for Joseph. In the past he even taught with Bikkembergs, as Professor at London Royal College of Art, and lectured Berardi and Stella McCartney at Central St Martins, London.“I wanted to have a store with things that I liked. I had a major book collection I wanted to display and make available to people. I combined books and clothes to show where designers get their influences”. Spread over two floors, cool minimal interiors on the ground floor contrast with the lounge feel of the basement. While you may expect silence in a true library, here Indie Rock murmurs in defiance of the books, most of which are available for sale. There are lots of them; over £70,000 pounds worth displayed everywhere, between clothes racks, on the shelves, on rugs and tables downstairs. “The Library enables you to mix fiction with classics, modern literature with poetry and history”, Sidell says, and that is exactly what he is doing with clothes. The Library fits in the niche market and it has a loyal customer base after the unique mix of high quality products. The fun, Sidell says, is being surrounded by big department stores and shops such as Chanel, Harrods, etc.

[/one_half]